- - -

Andrea FrassiniCare amiche e cari amici, un affettuoso ringraziamento per la fiducia riservatami nell’avermi conferito la presidenza di questo prestigioso Club. Per me è un grande onore, ma anche una onerosa responsabilità, in quanto non sarà facile raggiungere quei traguardi che i Presidenti che mi hanno preceduto hanno brillantemente conseguito. Posso assicurarVi che metterò tutte le mie energie, tutta la mia passione, per mantenere quelle posizioni di punta che il nostro club meritatamente ha conquistato. Un particolare ringraziamento al Past President Sergio Ashiku, per l’incoraggiamento che mi ha trasfuso ora che mi accingo a mettermi al timone del nostro vascello. Secondo l’ispirazione ed i criteri impartitici del Rotary International e dal Distretto intendo percorrere la strada della solidarietà e dell’amicizia rotariana, già tracciata dalle precedenti presidenze con continuità e rinnovamento affiancando i nostri service storici con altri, nuovi proprio per rinnovare il nostro spirito di servizio dando ampio spazio ad interventi di rilevanza umanitaria sociale, culturale ed economica. Sarà anche mia premura mantenere e sviluppare sinergie con i Club limitrofi e gemellati: Rotary Trieste, Rotary Trieste Nord, Rotary Monfalcone-Grado, Rotary Gorizia, Rotary Pordenone Alto Livenza, Rotary Capodistria e Rotary Novo Mesto per rafforzare quella collaborazione che ha consentito la realizzazione, in comune, di risultati lusinghieri. Per riuscire ad ottenere le ambite mete, sarà necessario utilizzare le sovvenzioni distrettuali ed anche quelle dell’Onlus Distrettuale che ben si prestano a sostenere le nostre attività. Al riguardo il Club ha sviluppato un piano di lunga durata i cui obiettivi dovranno concretizzarsi nei prossimi 3/5 anni. Proprio per assicurare una continuità di gestione, il Presidente eletto 2018/2019 Giancarlo Cortellino è componente della Commissione “Piano Strategico” e quindi avrà cognizione di ogni attività che sin d’ora sarà pianificata e sviluppata anche in futuro. Inoltre le cariche principali di Vice Presidente (Annunziato Minniti), Segretario (Ileana Bussani), Tesoriere (Maura Busico) e Prefetto (Stefano Battista) sono ricoperte da soci che, da anni, fanno parte del Direttivo, persone di provata capacità, esperienza e dedizione così come gli altri consiglieri e i Presidenti delle varie Commissione. Entrando nello specifico, il programma in linea con le direttrici del Rotary International, della Fondazione Rotary e condivisi dal Distretto si articolano sui seguenti cardini.  Affiatamento. Intendo la fellowship rotariana, come un’armonia tra persone legate da comuni valori e da disinteressata finalità di servizio, armonia che si rinsalda ogni qualvolta ci si incontra.

L’occasione in cui si presenta tale opportunità è quella della “conviviale” che deve essere un momento di piacevole riscontro tra i soci su temi di immediata attualità introdotti dall’ospite di turno. Alle conviviali, quindi, saranno invitati relatori di rilievo del mondo della cultura scientifica ed umanitaria, dell’economia, della politica, dello spettacolo e dello sport. Un ciclo di conferenze sarà riservato ai Presidenti degli Ordini Professionali, cui molti nostri Soci appartengono ed ad esponenti del mondo assicurativo, che proprio a Trieste ha un ruolo importante nella vita economica della città. Non saranno dimenticate le tematiche ambientali, con particolare riguardo alla protezione della natura nel nostro habitat. Per creare fellowship sarà di fondamentale importanza la partecipazione dei soci in qualità di relatori e, soprattutto, il nuovo socio “racconterà se stesso” al Club. Relativamente alle attività ludico/culturali, sono in programma iniziative in collaborazione con i Club Giuliani, quelli del Distretto e gemellati, ad incominciare con un interclub ad Ancarano il 29 agosto p.v. in occasione del Camp. In autunno si parteciperà alla festa delle “Olive del Pane e del Vino”, organizzata dal Rotary Club gemellato di Capodistria. E’ allo studio un incontro interclub per il festeggiamento del cinquantesimo anniversario della Coppa di Autunno 2018 (Barcolana) ed una gita con il treno storico a vapore sulla vecchia linea ferroviaria che collegava Gorizia a Bled, da realizzarsi in primavera.  Sempre nella prossima primavera ritorneremo a far visita agli amici del Rotary Novo Mesto, pure con noi gemellato. Anche l’amicizia con il Club di Pordenone Alto Livenza sarà rinnovata e consolidata. Occasione di incontro da non perdere è quella rappresentata dal Congresso annuale del Rotary International che si celebrerà dal 1 al 5 giugno 2019 ad Amburgo. E’ un evento cui, per la peculiarità dei contenuti, per la bellezza e vicinanza della città che ci ospiterà, sarebbe peccato mancare. Come consuetudine terremo l’incontro con l’Inner Weel, il Panathlon, il Sor Optmist e con laRound Table. Effettivo. Attualmente il nostro club è composto da 48 soci effettivi, di cui 5 donne, 4 onorari, di cui 1 donna. Ove possibile cercherò di recuperare le posizioni di 3 soci sospesi che la mia presidenza ha ereditato. Comunque il mio obbiettivo è quello di far entrare nel Club almeno due unità, con persone in linea con i valori rotariani, entro l’assolvimento del mio mandato. Conto di dar corso anche alla cerimonia dell’investitura del socio onorario dott. Carlo Nordio, cui non si è provveduto, causa i molteplici impegni dell’illustre insignito. Amministrazione del Club. Grazie all’oculatezza del Past President Sergio Ashiku e della Tesoriera Maura Busico, il nostro club non soffre di tensioni finanziarie. La residua situazione di morosità è in corso di risoluzione ma, allo stato, non è tale da pregiudicare la nostra operatività. Non è previsto un aumento del canone associativo, ma sarà addebitata la quota di € 10,00 annuali, che ogni socio deve versare alla Onlus Distrettuale, che per noi è di fondamentale importanza per ottenere finanziamenti per le nostre iniziative.Sarà mantenuta la ormai collaudata ristorazione a buffet – “aperitivo rinforzato” -, una volta al mese in occasione della conviviale riservata ai soli soci che, di regola, si terrà di seguito alla riunione del Consiglio Direttivo, al fine di economizzare e far cassa per i nostri progetti di servizio. Le riunioni del Consiglio direttivo si terranno di norma una volta al mese di regola il IV° mercoledì, alle quali potranno partecipare i Presidenti delle Commissioni ed i Soci coinvolti negli argomenti trattati. L’Assemblea anche per l’approvazione del bilancio consuntivo e quello di previsione sarà convocata per il 21 novembre 2018. Progetti di Servizio. L’attività del Club, sulla scia di quella degli anni precedenti, sarà proiettata all’esterno sulla base degli indirizzi del distretto, nei seguenti settori: “Giovani, formazione, scuola e lavoro”, “Soggetti vulnerabili”, “Valorizzazione delle eccellenze”, “Valorizzazione delle risorse del territorio” e “Partnership con altri Club ed istituzioni”. Anche quest’anno grazie alle energie profuse dalla prof.ssa Raffaella Cervetti Capaldo, avrà corso l’affermata edizione del Laboratorio Provinciale Permanente di Scrittura creativa, con il contributo degli altri Club giuliani, sarà istituito un altro Ryla Junior e saranno intensificati i rapporti con i Rotarcat e Interact territoriali grazie al prezioso contributo del Presidente della “Commissione Azione Giovani” Lorenzo Capaldo.  Per quanto concerne il settore dei soggetti vulnerabili sarà prestata la solita particolare dedizione, in primis con il prossimo Camp di Ancarano che si aprirà lunedì 27 agosto. Inoltre, sponsorizzeremo la partecipazione di un atleta alla Venice Marathon in ambito del progetto “End Polio Now”. Nell’area della valorizzazione delle eccellenze, sarà portato a termine il progetto, già iniziato, dell’istituzione di un premio in favore di uno studente universitario che sia laureato con lode, presso l’Università di Trieste, discutendo una tesi in diritto della navigazione e/od amministrativo in ambito portuale, per ricordare il nostro socio onorario Michele Lacalamita. Relativamente alla valorizzazione del territorio, per meglio appezzare il ruolo internazionale del nostro ambito, verranno ospitati alcuni rappresentanti del Corpo Consolare, che potranno farci conoscere i rapporti esistenti tra i Paesi da loro rappresentati e la nostra Regione. Riproporremo il concerto di Natale al Duomo di Muggia e contribuiremo all’organizzazione di quello a Trieste. Durante l’annata si attiveranno quei nuovi service di cui avevo fatto cenno assieme al Rotary Trieste, Rotary Trieste Nord, i Rotary giuliani e gemellati, che costituiranno le linee giuda dell’attività di servizio dell’annata. Il primo: un concerto che sarà tenuto in ottobre da un’orchestra di giovani elementi provenienti dalle migliori accademie musicali dell’area europea-balcanica e che vede nel Conservatorio Tartini l’organizzatore dell’evento per celebrare il centesimo anniversario della fine della prima guerra mondiale. La manifestazione è supportata dal Comune di Trieste e rientra nelle iniziative sostenute dall’Iniziativa Centro Europa e dal Ministero dell’Istruzione. Il secondo, in primavera, a sostegno della campagna intrapresa dalla Federazione Internazionale dell’Automobilismo e dall’Automobil Club d’Italia, per sensibilizzare i ragazzi tra i 6 ed i 10 anni all’educazione e sicurezza stradale. Infine, il terzo attinente al restauro di una tela del ‘600 raffigurante la “Madonna con il Bambino”, collocata nel Battistero del Santuario di Santa Maria Assunta a Muggia Vecchia. Queste sono le attività che intendo sviluppare nel corso della mia presidenza, ricorrendo al Vostro prezioso consiglio ed auspicata collaborazione. Gli amici che mi affiancheranno nel corso del servizio che mi onoro di compiere, formano un team qualificato e collaudato aperto a proposte e suggerimenti, sempre graditi, anche dal singolo socio. Ad incominciare dal Consiglio Direttivo: Vice Presidente Annunziato Minniti, Past President Sergio Ashiku, Incoming President Giancarlo Cortellino, Segretario Ileana Bussani, Prefetto Stefano Battista, Tesoriere Maura Busico. Consiglieri: Roberto Borghesi, Paolo Crociato, Carlo Alberto Masoli, Riccardo Novacco, Paolo Puppi, Serena Tonel. Il Consiglio sarà affiancato nel suo mandato dalle Commissioni cui enuncio il nominativo dei Presidenti. Effettivo: Carlo Alberto Masoli, Progetti: Riccardo Novacco, Azione Giovani (o Nuove Generazioni): Lorenzo Capaldo, Fondazione Rotary: Andrea Frassini, Piano Strategico: Andrea Frassini, Amministrazione: Annunziato Minniti, Pubbliche Relazioni: Serena Tonel, Affari Istituzionali: Serena Tonel, Relatori: Mauro Melato. Il Piano direttivo di Club e quello strategico 2018/2019, sono già stati elaborati ed inoltrati al Distretto. Un’ultima nota: sono fiero di affrontare, con tutti Voi, questa affascinante esperienza. Grazie ancora.

Il Presidente

Andrea Frassini

 

Le nostre foto



Un voluminoso album multimediale per seguire da casa tutti i nostri eventi !!

Ultime news

mod_eprivacy